IL MONDO IN UNO SCATTO: LE BANDIERE DELLA PREGHIERA IN LADAKH

In certe parti del mondo il vento soffia e porta in giro preghiere scritte che si spargono nell’aria. È in questi luoghi che si può sperare che parole di benevolenza arrivino anche laddove dell’amore c’è solo il ricordo. Chissà, magari questo mio pensiero potrà essere utile per quei posti afflitti dal dolore o per quelle persone che non sanno più respirare. È con quest’immagine nel … Continua a leggere IL MONDO IN UNO SCATTO: LE BANDIERE DELLA PREGHIERA IN LADAKH

MEMORIE DI UNA GEISHA di Arthur Golden ed. Tea

“Non credo che nessuno di noi possa parlare del dolore finché non ne è fuori”. Così racconta Sayuri al suo intervistatore verso la fine del libro. Siamo a New York molti anni dopo i fatti raccontati che sono ambientati tra il periodo precedente e quello successivo alla seconda guerra mondiale; la geisha Sayuri comincia a narrare la sua vita, dall’infanzia nella casa “ubriaca”, all’arrivo presso … Continua a leggere MEMORIE DI UNA GEISHA di Arthur Golden ed. Tea

COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO: IL SILENZIO DIALOGANTE E QUELLO MANIPOLATORE

Sartre disse: Ogni parola ha conseguenze. Ogni silenzio anche. Nel mio recente intervento sulla condizione femminile ho fatto cenno al discorso del linguaggio, al suo potere e ai danni che può produrre descrivendo anche il silenzio manipolatore. Siamo soliti fare riferimento alle parole, ai toni con cui le pronunciamo e al testo che produciamo; raramente riflettiamo sul concetto di silenzio. Eppure il silenzio è fondamentale … Continua a leggere COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO: IL SILENZIO DIALOGANTE E QUELLO MANIPOLATORE

PROBLEMI DI COMUNICAZIONE: HATERS E LIBERTÀ DI PAROLA

In democrazia tutti hanno diritto di dire la propria opinione. Ciò che però di questa regola sembra essere finito nel dimenticatoio è il limite connesso alla libertà espressiva. In passato avevano il microfono solo alcune persone: Umberto Eco, Guareschi, Pasolini, intellettuali che non solo avevano contenuti da proporre, ma sapevano anche come proporli. Oggi il web ha rivoluzionato il panorama: chiunque può con un click … Continua a leggere PROBLEMI DI COMUNICAZIONE: HATERS E LIBERTÀ DI PAROLA

DAVAR, PAROLA E COSA. QUANDO LA PAROLA FORGIA LA REALTA’

Le parole sono importanti: lo diceva Nanni Moretti in Palombella rossa ed è anche il titolo di un bellissimo saggio di Marco Balzano che vi invito a leggere. In ebraico la parola davar ha un duplice significato: parola ma anche cosa. Il Dio biblico crea infatti con la parola e la Sua Parola è per il popolo realtà che determina la vita in tutti i … Continua a leggere DAVAR, PAROLA E COSA. QUANDO LA PAROLA FORGIA LA REALTA’

QUANDO LA RAGIONE NON FA POSTO AL CUORE. PAROLE E SILENZI.

E’ la troppa cultura che porta all’ignoranza, perché se la cultura non è sorretta dalla fede, ad un certo punto l’uomo vede solo la matematica delle cose. E l’armonia di questa matematica diventa il suo D-o e dimentica che è D-o che ha creato questa matematica e questa armonia. Ma il tuo D-o non è fatto di numeri, don Camillo, e nel cielo del tuo … Continua a leggere QUANDO LA RAGIONE NON FA POSTO AL CUORE. PAROLE E SILENZI.

DOV’E’ L’UOMO? LA STORIA COME CASSA DI RISONANZA E LA RESPONSABILITA’ DEL SINGOLO.

D-o mio, D-o mio, perché mi hai abbandonato? Te ne stai lontano, senza soccorrermi, senza dare ascolto alle parole del mio gemito! D-o mio, io grido di giorno, ma tu non rispondi, e anche di notte, senza interruzione. Questi versetti del Salmo 22 calzano a pennello in questo momento così drammatico. Spesso la nostra società laicizzata ignora il potenziale narrativo del testo biblico; per svariate … Continua a leggere DOV’E’ L’UOMO? LA STORIA COME CASSA DI RISONANZA E LA RESPONSABILITA’ DEL SINGOLO.

IL CAMMINO DELL’UOMO di Martin Buber, ed.Qiqajon

Cari lettori, siamo in un periodo molto buio: ciò che sta succedendo con il diffondersi del Covid 19 nel nostro paese -in particolare nella mia regione, la Lombardia- è veramente allarmante. In momenti come questi ognuno deve fare la propria parte con coscienza e serietà ma senza manie di protagonismo che offuscano la ragione: chi svolgendo il proprio lavoro negli ospedali, chi nei supermercati e … Continua a leggere IL CAMMINO DELL’UOMO di Martin Buber, ed.Qiqajon