L’IRONIA E L’ANIMA

Quando la scienza viene adorata e tutto ciò che è spirituale viene spodestato, allora è stata presa la particolare decisione di mettere da parte i sentimenti umani a vantaggio di qualcosa apparentemente più elevato, più nobile, più grande. Ed ecco come comincia l’idolatria. Queste parole del rabbino Jonathan Sacks sono tra le tante profonde riflessioni contenute in Moralità, un libro di cui consiglio la lettura, … Continua a leggere L’IRONIA E L’ANIMA

IL LIBRO DELLA GIOIA Dalai Lama, Desmond Tutu con Douglas Abrams ed. Garzanti

La fonte della sofferenza è un percorso eccessivamente incentrato su se stessi. Una sincera attenzione al benessere degli altri è invece la fonte della felicità. Dalai Lama Cari lettori, l’anno nuovo è cominciato e voglio inaugurarlo consigliandovi una lettura che, già dal titolo, dona serenità. Sia che abbiamo esordito in questo 2020 con motivi di giubilo sia, a maggior ragione, con motivi di sofferenza, Il … Continua a leggere IL LIBRO DELLA GIOIA Dalai Lama, Desmond Tutu con Douglas Abrams ed. Garzanti

CREATIVITÀ’ E FANTASIA, STRADE PER LA FELICITA’

Chi non legge a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… Perchè la lettura è un’immortalità all’indietro. Mi capita spesso di citare questa frase di Umberto Eco per sottolineare il potere della lettura, la sua capacità di spalancare finestre su mondi e anime sconosciuti. … Continua a leggere CREATIVITÀ’ E FANTASIA, STRADE PER LA FELICITA’

MAFALDA E LA TERAPIA DELLA FELICITA’

Tra le righe del mio blog tempo fa parlai di Charlie Brown accennando di sfuggita Mafalda. Oggi quell’accenno vuole diventare un omaggio alla bambina ribelle di Joaquin Salvador Lavado, in arte Quino. Gabriel Garcia Marquez disse dell’artista argentino: In ogni suo libro, da anni, Quino ci sta dimostrando che i bambini sono depositari della saggezza. Quello che è triste per il mondo è che man … Continua a leggere MAFALDA E LA TERAPIA DELLA FELICITA’