IL POTERE DELLA NARRATIVA

Cari lettori, passate le vacanze natalizie eccomi nuovamente a condividere con voi alcune considerazioni. Nel mio ultimo articolo ho ricordato lo scrittore israeliano Amos Oz, scomparso a fine dicembre: per me un maestro, un faro, un punto di riferimento per il mio lavoro di scrittrice e non solo. Voglio dedicare questo mio primo articolo del 2019 a una riflessione sulla narrativa partendo proprio da alcune … Continua a leggere IL POTERE DELLA NARRATIVA

IN RICORDO DI AMOS OZ

C’era come la sensazione che mentre gli uomini vanno e vengono, nascono e muoiono, i libri invece godono di eternità. Quand’ero piccolo, da grande volevo diventare un libro. Non uno scrittore, un libro: perché le persone le si può uccidere come formiche. Anche uno scrittore non è difficile ucciderlo. Mentre un libro, quand’anche lo si distrugga con metodo, è probabile che un esemplare comunque si … Continua a leggere IN RICORDO DI AMOS OZ

IN RICORDO DI LOREDANA LIMONE

Cara Loredana, le parole talvolta non riescono ad esprimere fino in fondo ciò che abbiamo nel cuore. Il silenzio però non può essere una risposta vera per qualcuno che ci è caro. In Bereshit (Genesi) D-o e la Corte Celeste dicono: Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza. Mi piace pensare che lo scrittore sia ciò che di più vicino ci possa essere all’immagine del … Continua a leggere IN RICORDO DI LOREDANA LIMONE

CULTURA BIBLICA, UN MUST

Viviamo in una società laica e questo è un bene: in una società teocratica rischieremmo una limitazione della nostra libertà intellettuale e umana. La nostra società ha però confuso l’essere laico con la sponsorizzazione dell’ignoranza biblica, un limite evidente in televisione e sui social network  che ci sta gradualmente portando all’analfabetismo di ritorno di cui parla Camilleri. La fede è il rapporto tra l’essere umano … Continua a leggere CULTURA BIBLICA, UN MUST

IL MONDO IN UNO SCATTO: IL LAGO DI BRAIES

Ci vendemmia il sole Chiudiamo gli occhi per vedere nuotare in un lago infinite promesse. Giuseppe Ungaretti     Alcune barche ormeggiate presso l’imbarcadero, il sole che s’infila tra le fronde degli alberi, le montagne che si specchiano vanesie nel verde lagunare. Questa è l’immagine che mi accoglie all’arrivo al lago di Braies, nei pressi delle Dolomiti, un lago color smeraldo che, in una calda … Continua a leggere IL MONDO IN UNO SCATTO: IL LAGO DI BRAIES

ATTORNO AL NOBEL E ALTRI PREMI

Siamo in periodo Nobel, sui media si comincia a parlare dei vincitori, rimbalzano nomi importanti. Sorvolo sul fatto che quest’anno l’Accademia di Svezia non conferirà quello alla letteratura; a Stoccolma mi hanno spiegato che la commissione si è in parte dimessa per motivi legati alla scandalo delle molestie sessuali e questo non ha reso possibile il lavoro di valutazione dei potenziali candidati. Oggi vorrei condividere … Continua a leggere ATTORNO AL NOBEL E ALTRI PREMI

SCUSI, MA QUANTO CONTA LA GRAMMATICA?

Come molti sanno ho cominciato a presentare il mio secondo romanzo, Corri più che puoi, nelle scuole superiori. Questi incontri sono occasione per parlare coi ragazzi della situazione in Medio Oriente, ma non solo; la vera protagonista è infatti la scrittura in tutte le sue forme. Quando si parla di scrittura è inevitabile l’approdo alla classica domanda: Scusi, ma come si diventa scrittore? Non esiste … Continua a leggere SCUSI, MA QUANTO CONTA LA GRAMMATICA?